COMBATTIMENTI 13/10/19

Questo week end è stato carico di eventi sportivi internazionali, eventi che hanno messo in risalto lo sport da combattimento e i suoi eroi.
Il mio maestro Giorgio Petrosyan si è riconfermato campione del mondo per ONE Championship.
Anche noi oggi abbiamo avuto l’onore di gareggiare, l’onore di mettere in gioco i nostri sforzi e il nostro impegno quotidiano.
Il nostro Team si è distinto e ha mostrato atleti di qualità! Ed io sono orgoglioso dei miei ragazzi.

MARCO AMEDURA GRAPPLING: Fermo da molto tempo dalle gare, riparte oggi la sua sfida al mondo delle arti marziali contro un purista, un grappler esperto.
Il match è molto equilibrato tecnicamente e Marco ascolta ogni singolo consiglio; difende bene mostrando tutte le sue capacità tecniche.
Nella lotta in piedi Marco è indubbiamente superiore e piazza due attacchi alle gambe da manuale. La sua assenza dalle scene lo tiene giustamente in difesa e non mostra molti attacchi al suolo. Nessuna finalizzazione: pareggio.

STEFANO MIRABELLA K1 LIGHT: Stefano combatte nel light contact il suo secondo match, il primo è stato interotto dopo un minuto per eccesso di contatto da parte del suo avversario, quindi ufficiosamente questo è il suo esordio.
Stefano tira bene considerata l’esperienza di gara e scambia bene.
Il verdetto è un paereggio.

ALESSANDRO ALBANESE K1: Alessandro non sale sul ring da un anno e mezzo quasi e oggi ha combattuto meglio di sempre, ha dimostrato di essere migliorato vincendo ogni ripresa con la testa. Il lavoro paga sempre. Vittoria meritata!