COS’ E’ INDIVIDUO

INDIVIDUO è il risultato della mia esperienza diretta nel mondo del combattimento. Il risultato di ciò che ho capito ed appreso in oltre 20 anni di pratica quotidiana.
Ho iniziato il combattimento in giovane età e sperimentato nel tempo molte forme e stili differenti.
Non mi ritengo un campione e non lo sono, non mi ritengo speciale e non lo sono.
Mi ritengo uno studioso del combattimento, in perenne ricerca e in continua autoanalisi.
Ho approfondito gli stili che sono più contemporanei a me, e approcciato a quelli più tradizionali per sviluppare un lato interiore e per cercare il significato più profondo, l’etica e la spiritualità di ciò che faccio e di ciò che insegno.

Sono stato un combattente e ho fatto esperienza in diverse discipline, attualmente sono un allenatore e coach di MMA,K1, Kick boxing e Grappling.
Ho 15 anni di esperienza nel Krav Maga Israeliano, ho studiato le filosofie del JKD di Bruce Lee e pratico meditazione quotidianamente.

INDIVIDUO in termini tecnici è l’unione di ciò che ogni giorno apprendo negli sport da combattimento, e di ciò che ho appreso combattendo; è il risultato di anni di lavoro nella sicurezza e di esperienze dirette in situazioni di strada.
La mia vita ha tutta un insieme di situazioni che mi hanno portato a conoscere e poi ad insegnare il combattimento.
Ma soprattutto per me INDIVIDUO è una domanda:
“Come combatteresti senza regole contro un avversario preparato?”

Questa domanda non ha una risposta che si possa schematizzare in gesti concreti. E’ più una domanda che comporta la responsabilità di essere. Essere presente, quieto, attento, cordinato, tempestivo, conservatore.
E’ la matura concezione che la violenza genera violenza e che limitarla, circoscriverla, pur conoscendola e pur studiandola attentamente, sia il fine ultimo di ogni minuto di addestramento.

INDIVIDUO è l’etica e la morale con cui combatto le debolezze e le tentazioni della natura umana.
E’ filosofia di vita e silenzio meditativo. E’ la ricerca di una pace interiore e di una centratura spirituale.
E’ la ricerca di una mente concentrata, attenta e controllata.

In termini pratici INDIVIDUO è amore per il movimento, per l’analisi del gesto, ma anche e soprattutto la necessità di affinare affinchè questo diventi pratico.
E’ la passione per l’armonia e per l’estetica del movimento.

INDIVIDUO è l’umiltà di non sentirsi mai superiori, mai certi, ma sempre intelligentemente aperti al cambiamento. E’ la volontà di una presenza attenta alla costante mutevolezza della vita.
E’ la consapevolezza di essere vulnerabili e di non poter vincere sempre e in ogni caso, e la concreta esperienza che ci si può far male. Senza idoli da emulare, senza confronti da ricercare.

Sono convinto, anzi ho imparato, che quando le emozioni entrano in gioco le capacità vengono meno. Se voglio far funzionare quello che conosco devo imparare ad essere imperturbabile sempre e sempre di più. Solo così centro me stesso e aiuto gli altri.

Quindi per te che mi leggi con pazienza fino a questo punto dico che INDIVIDUO è per me una via per imparare a vivere in armonia con me stesso. Usando l’analisi del combattimento metto in discussione tutte le amarezze della vita. Semplicemente perché il combattimento ha necessariamente il bisogno di utilizzare il controllo dell’ego per affermarsi ed evolversi sotto ogni aspetto. E l’ego è il male che peggio opprime lo stato estetico e spirituale di questa attuale società egoistica. INDIVIDUO si basa sulla condivisione.